Outplacement

Outplacement: cos’è e cosa comporta

La gestione delle risorse umane, oltre alla selezione e l’assunzione di personale, implica anche la coordinazione di una fase complessa ed estremamente delicata del percorso di un dipendente: la fine di un rapporto di lavoro.

L’outplacement o newplacement consiste, infatti, in un servizio di supporto e di consulenza alle aziende finalizzato al ricollocamento professionale di un dipendente in seguito ad un licenziamento.
Specialmente in un periodo storico in cui la pandemia ha avuto un forte impatto sul mercato del lavoro, questa tipologia di servizio offerto alle aziende sta prendendo sempre piu’ piede in quanto permette di offrire al collaboratore che perde il proprio impiego un concreto supporto nel percorso di ricerca di un nuovo lavoro.

Dunque, uno degli obiettivi piu’ importanti del servizio di outplacement è ridurre gli effetti collaterali di una situazione critica sia da parte del datore di lavoro che da parte del dipendente; in questo modo, è possibile allineare l’esigenza dell’azienda di far fronte all’esubero di personale e la possibilità, per il candidato, di essere ricollocato nel mercato del lavoro avvalendosi di un affiancamento serio e professionale.
L’outplacement può essere previsto nel contratto di lavoro oppure l’azienda concorda insieme al proprio dipendente di interpellare TPS SA ed incaricarla di supportare il personale in uscita.
 
Per maggior informazioni scrivere al seguente indirizzo email: mariagrazia@tps-sa.ch 
Autore: Mariagrazia - pubblicato martedì 09.11.2021

Informativa Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente, per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile e per eseguire analisi sull’utilizzo del nostro sito web. 

Leggi la nostra Informativa sulla protezione dei dati e il Complemento all’informativa sulla protezione dei dati.
 

Clicca su “Accetto” per accettare i cookie e continuare la navigazione sul sito. 

Accetto
Rifiuto